STORIA6

Dalla seconda metà degli anni 50 un sacerdote milanese, don Luigi Giussani, vi portò spesso i suoi ragazzi, iniziando di fatto un percorso spirituale che diverrà negli anni successivi un movimento ecclesiale di portata nazionale ed internazionale, noto come "Comunione e Liberazione".

/